Connect
Dopo continui rialzi del prezzo dell’oro, determinati principalmente dalla crisi economica propagatasi negli Stati Uniti e in alcuni stati dell’Unione Europea, nel 2013 abbiamo assistito a un deciso calo, da 1.700 dollari/oncia a 1.200 dollari/oncia del metallo aurifero.
Poco sopra il costo di estrazione che attualmente è di circa 1.100 dollari/oncia.
Nessuno vi può dire cosa accadrà nel corso del 2014, noi continueremo a seguire la quotazione, certi che l’oro rappresenta sempre, a lungo termine, un ottimo investimento.