Connect
Oggi ho comprato uno smartphone Huawei, non è stata una scelta geopolitica, ma si è trattato semplicemente di una scelta tecnica. Si era rotto il mio Apple iPhone 5S, ho guardato le caratteristiche e i prezzi dei vari modelli e ho scelto quello che secondo il mio giudizio offriva il miglior rapporto costo/prestazioni.
Poi però mi sono chiesto: "e se quello che sta accadendo a Huawei capitasse alla tua azienda?"
Intendiamoci, eGazette è solo un esperimento ed è molto lontana dal diventare un'impresa commerciale. Ma nella vita non si può mai dire. Se per sbaglio, riuscisse ad emergere e a fare concorrenza alle OTT americane, e ricevesse lo stesso trattamento che cosa penserei?
Ebbene gli Stati Uniti d'America hanno avuto l'onore e l'onere di traghettare la maggior parte dei paesi del mondo verso un sistema democratico che è progredito nella tecnica e nella scienza grazie ad un sistema economico basato sulla libertà di mercato. Questa libertà ha fatto sì che i consumatori ricevessero il miglior prodotto al miglior prezzo. Ora mi sembra che la politica del presidente Trump, i cui benefici sul mercato interno siano lampanti, stia cercando di contrastare, con la scusa della sicurezza nazionale, un concorrente molto competitivo in grado di vincere contro l'azienda americana che dal 2007 ad oggi era irrangiungibile sul piano tecnico e progettuale. Insomma la politica di Trump rischia di portarci ad un punto dove i consumatori non possono acquistare quanto di meglio il mercato abbia da offrire, ma un prodotto controllato dallo Stato, proprio come accadeva nell'Unione Sovietica prima del 1989.
Tre mesi fa avevo condiviso il video per la candidatura di #milano per #ema
oggi, dopo la scelta a sorteggio di #amsterdam vi giro i link dei due documenti ufficiali
(spoiler: meritavano gli olandesi!)
Amsterdam: https://www.consilium.europa.eu/media/21805/amsterdam-ema-bidbook.pdf
Milano: https://www.consilium.europa.eu/media/21825/milan-ema-offer.pdf
Video istituzionale per la candidatura della città di Milano a ospitare l'EMA, l'agenzia europea per i medicinali.
"Il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, il Sindaco di Milano Giuseppe Sala, il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni e il professor Enzo Moavero Milanesi, consigliere del premier per la promozione della città come sede dell’Agenzia europea per i medicinali, hanno presentato oggi a Palazzo Pirelli il dossier di candidatura di Milano a ospitare EMA."
#ema #medicinali #milano
http://www.emamilano.eu
100%
Cessna 172
0%
Cessna 182
0%
Piper PA28
0%
Robin DR400
0%
Socata TB9 Tampico
RILANCIARE eGazette

Non scrivo su eGazette da un paio di anni. Ho cercato una pausa per riflettere e capire come impostare questo "nuovo" social network. L'impostazione generale, molto simile ad altri social ben più famosi mi piace, tuttavia necessita di alcune modifiche importanti per farne un sistema dedicato all'informazione giornalistica. Per il momento non svelo nulla.
Finanziariamente eGazette gode di ottima salute in quanto le spese per il mantenimento di un social inutilizzato sono davvero poche. In passato ho provato a cercare investitori, ma non avendo ben chiaro il progetto, ho preferito rimandare.
Fino a pochi mesi la mia web property era riunita sotto la sigla WXS, a breve questo cambierà e il nuovo nome verrà presentato ovviamente su queste pagine.
MEIGS FIELD, L'AEROPORTO DOVE SONO NATI VIRTUALMENTE I PILOTI DEGLI ANNI '70

Nella notte del 31 marzo 2003, su ordine del sindaco di Chicago Richard Daley, una squadra di operai alla guida di scavatrici devasta con delle enormi buche a forma di X la pista dell'aeroporto di Meigs Field, uno dei più caratteristici al mondo.

AOPA si muove, immediatamente, per cercare di contrastare l'insensata politica dell'amministratore della città, ma pur avendo dalla sua parte tutti gli appassionati di aviazione e piloti della nazione e un gran numero di piloti, nati negli anni '60 e '70 e cresciuti virtualmente, grazie a Flight Simulator su quel campo di aviazione, il risultato è la più totale sconfitta e la trasformazione dell'isola a est di Chicago in un deserto di rovi.

I tentativi di AOPA sono stati innumerevoli. Oltre a interessare la Federal Aviation Administration, ha portato avanti azioni di lobby tra i membri del congresso, fino al tentativo di acquisire l'intera area per circa 40 milioni di dollari. Non si è capito bene perché il sindaco Daley fosse così contrario all'aeroporto, si pensa che volesse farne un area con un Casinò oppure più semplicemente sua moglie fosse molto infastidita dal rumore degli aerei in atterraggio e in decollo. Non è mai stato chiarito.

Quello che è certo che la città di Chicago ha perso una struttura fondamentale per il business di tutti i giorni e una base di elisoccorso in caso di incidenti o calamità naturali.
Questo è quello che avviene quando persone incompetenti amministrano il bene pubblico, una perdita e una rovina difficili da rimediare e ricostruire.

#aviazione #meigsfield #aeroporti #aerogazette #chicago
CAMPIONATO ITALIANO VOLO A VELA
1° posto per Stefano Ghiorzo su Silent 2 Jet nella Classe Club 2015 svoltasi di recente ad Alzate Brianza. Peccato per i due soli giorni di gara.
http://www.alisport.com
http://www.avl.it
#voloavela #classeclub #alisport #silent #avl