Connect
roadbook, mappa, vertici e foto in rotta dello Stage Rally Aereo 2020 Aero Club Milano
1 roadbook.pdf(382.04 KiB)
2 mappa.pdf(6.93 MiB)
3 foto vertici.pdf(736.57 KiB)
4 foto in rotta.pdf(621.48 KiB)
è pronta la app Immuni per contrastare la diffusione del covid19, il codice sorgente è disponibile su Github https://github.com/immuni-app
#coronavirus #immuni
F104 Starfighter del 4° Stormo di Grosseto nella prima colorazione argentea
#aeronauticamilitare #aviazione #difesaerea
incredibile, ma vero, dopo aver gestito nel peggiore dei modi la Fase 1 dell'emergenza dovuta al virus covid-19, il governo Conte riesce ad avviare la Fase 2 nel peggiore dei modi.
1) riaperture scaglionate significa una cosa sola: o si mette a rischio la salute dei dipendenti dell'industria e dell'impresa manifatturiere oppure si vuole penalizzare senza alcuna ragione scientifica le piccole e medie imprese del dettaglio
2) non riaprire la scuola, nemmeno in modalità parziale, è ancora più grave, perchè si chiede ai genitori lavoratori di rischiare il contagio andando al lavoro con tanto di carico economico di tante ore di baby sitting
3) prezzo delle mascherine a 0.50 euro, altra follia irrealizzabile, semplicemente non si troveranno a meno che non vengano distribuite dalla Protezione Civile, ma se nulla ha fatto durante la fase 1, non credo che la vedremo nella fase 2
4) App Immuni, non si sa ancora nulla di questa applicazione che dovrebbe essere messa a disposizione del governo italiana dall'azienda Bending Spoons. Un'applicazione analoga è stata di fondamentale importanza nel contenimento del virus nella Corea del Sud.
#coronavirus #Italia #Conte
Ginta Lapina in "A man without love" by Hülya Ünalmış Video Creations
https://youtu.be/YwJqnh8qBCI
un amico mi ha chiesto quali sono stati i provvedimenti liberali emanati dai governi presieduti da Silvio Berlusconi. Premesso che chi scrive non è uno studioso di economia, ma soltanto un piccolo imprenditore, credo che sia possibile rispondere a tale richiesta elencando diverse evidenze.
La prima e più facile da notare è che Berlusconi era a capo di un'azienda operante in un mercato, quello della televisione, dupolistico, quindi mai e poi mai avrebbe emanato una legge contro se stesso.
La seconda è che, per nostra fortuna, dal dopoguerra in poi e dalla nostra adesione al patto atlantico viviamo in una società liberale, caratterizzata però da forti organi istituzionali con una visione più socialista che liberale, contro cui neanche il governo più duraturo nulla ha potuto.
Il terzo elemento, anzi più un espediente, è che il liberalismo sostiene l'astensione dello stato da politiche attive per il miglior funzionamento del sistema economico. Quindi non aver emanato leggi "liberali" è già di per sè un comportamento liberale. A questo di aggiunga che i governi a guida Berlusconi sono quelli che più hanno semplificato la burocrazia statale, con la cancellazione di leggi e impegni amministrativi, e più hanno ridotto il numero di tasse a carico di imprese e cittadini.
ok, siamo in un brutto "cul de sac", il governo non ha un soldo, questo si era già capito da un bel po', sin dall'inizio dell'emergenza per contrastare il coronavirus covid-19.
Ha cercato senza ottenerlo un appoggio istituzionale delle opposizioni.
Zero, non fa che litigare con i vertici e con i governatori delle regioni controllate dalla Lega.
Sul MES e sugli aiuti alle imprese ottiene dei "niet" anche all'interno della maggioranza giallorossa (M5S e PD).
Tra poco ci sono da restituire i 600 euro agli autonomi, ci sono le pensioni da pagare e c'è da mandare avanti tutta la baracca statale senza ricevere iva, contributi e balzelli vari a carico dei contribuenti.
Chiede all'Europa gli eurobond come Tremonti, ministro delle finanze 10 anni fa, e ottiene altrettanti "niet".
Se qualche economista ha qualche idea buona è il momento di tirarla fuori. Magari cominiciamo a tirare la cinghia e a ridurre un po' la spesa pubblica?
#italia #covid19 #economia